menu

La Siringa

di Mila Martinetti

05.10.2019

Copernico, Tolomeo e il sindaco di Avellino

Udite, udite! Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, sia in campagna elettorale che dopo l’elezione, aveva annunciato una sorta di rivoluzione copernicana della macchina amministrativa. Giovedì ha firmato quattro decreti con i quali si redistribuiscono le deleghe ai dirigenti. La rivoluzione del sindaco ha il profilo del ragioniere capo Gianluigi Marotta, da qualche giorno rinviato a giudizio per falso in bilancio. Oltre alla riconferma in quel ruolo, il capo dell’Amministrazione ha voluto premiarlo assegnandogli anche la delicatissima delega ai servizi sociali. Altro che Copernico: con questo sindaco Avellino è tornata ai tempi di Tolomeo.