menu

Persone

Le interviste di Franco Genzale

31.07.2018

Livio Petitto e le sue due “P”: Poliziotto e Politica

Alle amministrative di Avellino del 10 giugno 2018 ha ottenuto 1.135 preferenze, record per un candidato consigliere nella storia del capoluogo. Figlio di un Vigile del Fuoco e di una Infermiera professionale, ex boyscout ed ex volontario della Misericordia e della Croce Rossa, Livio Petitto, 40 anni compiuti da poco, fa di mestiere il Poliziotto presso il Commissariato di Lauro ed ha un sogno nel cassetto: il salto di qualità (e di rappresentanza) in politica. Un obiettivo legittimo che persegue con volontà e impegno straordinari. Intanto ha pensato bene di approfondire la sua passione per le materie giuridiche ed è prossimo alla laurea in Giurisprudenza. Quasi cinque anni di distacco presso il Ministero delle Infrastrutture, con il Sottosegretario Umberto Del Basso de Caro, gli hanno consentito una esperienza decisamente preziosa: sia per fare con maggior “visione” il consigliere comunale, sia per guardare ai suoi futuri traguardi con un pizzico di competenze in più.
Conosciamolo da vicino. Buona visione.