menu

Comunicati Stampa & Varia Umanità

04.08.2018

Regione, 3,2 milioni per la cultura. Le istanze dal 1° al 30 settembre 2018

La Giunta Regionale, nell’ultima riunione, ha definito gli indirizzi, i criteri e le modalità di riparto e di concessione di contributi regionali per la promozione della cultura. La Regione Campania da anni partecipa in qualità di fondatore, socio ordinario, o con partecipazioni di diritto, a fondazioni ed istituzioni culturali che, per competenza specifica nelle diverse aree culturali, sono state ritenute fondamentali per l’attuazione della politica culturale regionale, mirata alla promozione dell’eccellenza, alla diffusione della cultura, considerata fattore di sviluppo della persona, strumento di coesione sociale e componente dell’offerta turistica regionale. Fondamentale è stabilire alcune regole sia per la proposizione delle domande di contributo che per la documentazione da presentare al fine della liquidazione del contributo assegnato. La Regione, inoltre, ai sensi della Legge Regionale 7/2003 “Disciplina organica degli interventi regionali di promozione culturale” deve nel Piano della cultura descrivere gli obiettivi, le priorità e le modalità di intervento in campo culturale a cui devono allinearsi le richieste di contributo, e stabilire, poi, le quote e le modalità di erogazione degli stanziamenti destinati ai soggetti richiedenti, i parametri per il riparto con riferimento alle esigenze culturali del territorio, per il sostegno alle iniziative, promosse dalle associazioni culturali iscritte e non iscritte negli Albi della Cultura, coerenti con le linee programmatiche del Piano. Per l’anno 2018 nel bilancio sono stanziati dei fondi per le iniziative culturali rivolte alle giovani generazioni e per il sostegno agli Enti locali ed agli Enti Pubblici siti nel territorio della Regione Campania per la valorizzazione del patrimonio culturale regionale, anche per questi tipi di fondi si è ritenuto opportuno stabilire le stesse regole fissate per i contributi assegnati in favore delle iniziative di promozione culturale, avendo in comune la promozione, la valorizzazione e diffusione del patrimonio culturale della Campania.

Fondo totale € 3.262.500,00 per la promozione culturale a cofinanziamento delle iniziative realizzate nell’annualità in corso.

Di cui 2.622.500.00 per la promozione culturale ex l. 7/2003 e l. 3/2017

Scadenze: Le domande delle iniziative da cofinanziare dovranno pervenire dall’1 al 30 settembre c.a. e potranno riguardare: mostre, premi, rassegne e festival - con esclusione di quelli collegati alla diffusione della cultura cinematografica che possono essere finanziati con la l.r. n. 30/2016 - relativi alla promozione culturale del territorio della Regione Campania.